L’83% degli indirizzi Bitcoin attualmente redditizi, dice Glassnode

Secondo Glassnode, almeno l’83% degli indirizzi Bitcoin esistenti sono attualmente in stato di profitto.

Si tratta di un aumento del 43% rispetto

Si tratta di un aumento del 43% rispetto al precipitoso crollo di Bitcoin del 12 marzo, ora noto come il „giovedì nero“. All’epoca, solo il 45% di tutti gli indirizzi BTC erano redditizi – un minimo per il 2020.

Secondo i nuovi dati, la percentuale più alta di indirizzi in profitto quest’anno ha raggiunto l’89% il 1° giugno, quando il prezzo del bitcoin è salito sopra i 10.400 dollari, il livello più alto degli ultimi quattro mesi.

Gli investitori di Bitcoin, tuttavia, non sono così redditizi come un anno fa. Mentre il prezzo del BTC ha raggiunto un picco di circa 13.900 dollari per il 2019, gli indirizzi in guadagno sono saliti al 95% il 26 giugno.

Gli ultimi dati di Glassnode possono essere di buon auspicio per il tanto atteso breakout rialzista, in quanto indicano che il bitcoin non è ancora ipercomprato. Una lettura superiore al 95% di solito indica il contrario.

Chainalysis ha anche pubblicato una nuova analisi

Chainalysis ha anche pubblicato una nuova analisi che mostra che la maggior parte degli investitori in bitcoin detiene le proprie monete a lungo termine, suggerendo che l’appetito per la vendita non è così forte, anche se la presa di profitto può ancora accadere.

La società di crittoanalisi ha detto che oltre il 60% di tutti i 18,6 milioni di BTC estratti è detenuto per investimenti a lungo termine, mentre solo il 19% o 3,5 milioni di bitcoin è attivamente scambiato nelle borse di tutto il mondo.

Bitcoin ha ripetutamente tentato di superare i 10.000 dollari dopo il dimezzamento della ricompensa in blocco dell’11 maggio, riuscendoci in poche occasioni, ma i breakout non sono mai durati, in quanto la forte resistenza è stata messa in atto. I trader considerano i 10.000 dollari un livello chiave per una ripresa rialzista.

Al momento della stampa, la valuta di riferimento è scambiata a 9.677 dollari, in crescita dello 0,93% nelle ultime 24 ore, secondo i dati di markets.bitcoin.com.